COVID 19

Emergenza Covid 19 protocollo adottato a bordo della Motonave LORD BYRON.

L’azienda Cinque Terre Ferries srl, nello svolgimento della propria attività di Trasporto Marittimo Passeggeri, sia di Linea che Non di linea, adeguandosi a quanto disposto nel D.P.C.M. 17 maggio 2020, “Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A02717) (GU Serie Generale n.126 del 17-05-2020)”, ART.8 “Misure in materia di trasporto pubblico di linea”,  ALLEGATO 14 “Protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del Covid – 19 nel settore del trasporto e della logistica” e ALLEGATO 15 “Linee guida per l’informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del covid-19 in materia di trasporto pubblico”
ha adottato il seguente

PROTOCOLLO OPERATIVO PER IL CONTRASTO DEL RISCHIO DI DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID-19

Al fine di assicurare la corretta e costante igiene e pulizia delle mani, l’azienda ha :

  1. predisposto a bordo appositi distributori di disinfettante
  2. rafforzati i servizi di pulizia dei locali di bordo
  3. L’attività di disinfezione viene eseguita all’inizio di ogni turno di lavoro, prima di ogni imbarco di passeggeri e dopo lo sbarco dei passeggeri. La disinfezione riguarda in modo specifico le superfici toccate frequentemente come pulsanti, maniglie, tavolini schienali dei sedili, banco Bar e toilette e viene effettuata con acqua e detergente disinfettante come alcol etilico o ipoclorito di sodio.
  4. Il personale di bordo si atterrà a disposizioni specifiche:
  • per evitare contatti ravvicinati con la clientela ad eccezione di quelli indispensabili in ragione di circostanze emergenziali e comunque con le previste precauzioni di cui alle vigenti disposizioni governative;
  • per mantenere il distanziamento di almeno un metro tra le persone nel corso della navigazione e durante le operazioni di imbarco e sbarco;
  • per informare immediatamente le Autorità sanitarie e marittime qualora a bordo siano presenti passeggeri con sintomi riconducibili all’affezione da Covid-19;
  • Per richiedere al passeggero a bordo che presenti sintomi riconducibili all’affezione da Covid-19 di indossare una mascherina protettiva e sedere isolato rispetto agli altri passeggeri;
  • per procedere, successivamente allo sbarco di qualsiasi passeggero presumibilmente positivo all’affezione da Covid-19, alla sanificazione specifica dell’unità interessata dall’emergenza prima di rimetterla nella disponibilità d’esercizio.
  1. Predisposto l’Adeguamento del DVR alle Norme Anti – contagio, che prevedono il monitoraggio quotidiano, e all’inizio di ogni turno di lavoro, del personale marittimo tramite rilevamento della temperatura corporea per evidenziare tempestivamente l’insorgenza di eventuali sintomi compatibili con il contagio da COVID-19; qualora venissero riscontrati sintomi e/o una temperatura uguale o superiore ai 37,5°C sarebbe automaticamente attivata la procedura d’isolamento e quarantena per il marittimo, con comunicazione al Sistema d’assistenza Sanitaria dei Naviganti (SASN) ed immediata esclusione dall’attività lavorativa; la nave sarebbe sottoposta a immediata disinfezione completa con Ipoclorito di Sodio e Alcool etilico.

MISURE PER IL PERSONALE MARITTIMO

Al fine di assicurare la corretta e costante igiene e pulizia delle mani, l’azienda ha :

  1. predisposto a bordo appositi distributori di disinfettante
  2. rafforzati i servizi di pulizia dei locali di bordo
  3. L’attività di disinfezione viene eseguita all’inizio di ogni turno di lavoro, prima di ogni imbarco di passeggeri e dopo lo sbarco dei passeggeri. La disinfezione riguarda in modo specifico le superfici toccate frequentemente come pulsanti, maniglie, tavolini schienali dei sedili, banco Bar e toilette e viene effettuata con acqua e detergente disinfettante come alcol etilico o ipoclorito di sodio.
  4. Il personale di bordo si atterrà a disposizioni specifiche:
  • per evitare contatti ravvicinati con la clientela ad eccezione di quelli indispensabili in ragione di circostanze emergenziali e comunque con le previste precauzioni di cui alle vigenti disposizioni governative;
  • per mantenere il distanziamento di almeno un metro tra le persone nel corso della navigazione e durante le operazioni di imbarco e sbarco;
  • per informare immediatamente le Autorità sanitarie e marittime qualora a bordo siano presenti passeggeri con sintomi riconducibili all’affezione da Covid-19;
  • Per richiedere al passeggero a bordo che presenti sintomi riconducibili all’affezione da Covid-19 di indossare una mascherina protettiva e sedere isolato rispetto agli altri passeggeri;
  • per procedere, successivamente allo sbarco di qualsiasi passeggero presumibilmente positivo all’affezione da Covid-19, alla sanificazione specifica dell’unità interessata dall’emergenza prima di rimetterla nella disponibilità d’esercizio.
  1. Predisposto l’Adeguamento del DVR alle Norme Anti – contagio, che prevedono il monitoraggio quotidiano, e all’inizio di ogni turno di lavoro, del personale marittimo tramite rilevamento della temperatura corporea per evidenziare tempestivamente l’insorgenza di eventuali sintomi compatibili con il contagio da COVID-19; qualora venissero riscontrati sintomi e/o una temperatura uguale o superiore ai 37,5°C sarebbe automaticamente attivata la procedura d’isolamento e quarantena per il marittimo, con comunicazione al Sistema d’assistenza Sanitaria dei Naviganti (SASN) ed immediata esclusione dall’attività lavorativa; la nave sarebbe sottoposta a immediata disinfezione completa con Ipoclorito di Sodio e Alcool etilico.

MISURE PER I PASSEGGERI

Misure “di sistema”
La responsabilità individuale di tutti gli utenti dei servizi di trasporto pubblico rimane un punto essenziale per garantire il distanziamento interpersonale, l’attuazione di corrette misure igieniche, nonché per prevenire comportamenti che possono aumentare il rischio di contagio.

  1. All’ingresso e nella permanenza nei luoghi di accesso è obbligatorio indossare una mascherina, per la protezione del naso e della bocca.
  2. Nel Salone, fermo restando l’obbligo di indossare una mascherina di protezione, tra estranei è richiesta l’occupazione “in verticale” delle sedute ovvero “schiena a schiena”, evitando il posizionamento “faccia a faccia”, che garantirà il distanziamento di 1 m (l’occupazione “in verticale” e il distanziamento non sono necessari tra persone conviventi). NB: nel Ponte sole sono previste esclusivamente sedute “in linea”.
  3. Nel salone le finestrature, compatibilmente con le condizioni meteomarine, resteranno aperte per garantire il ricambio d’aria e comunque la massima areazione naturale
  4. Sulle pareti del salone e dei ponti della nave sono affissi cartelli grafici e testuali indicanti i comportamenti da tenere a bordo della nave in merito ai dispositivi di protezione individuale, al distanziamento e alla disinfezione delle mani

Piano operativo
Per limitare ogni possibile occasione di contatto nella fase di salita e di discesa dalla nave e durante l’attesa dell’imbarco, garantendo il rispetto della distanza interpersonale minima di un metro, (escludendo da tale limitazione i minori accompagnati e i non vedenti se accompagnati da persona che vive nella stessa unità abitativa) si predispongono i seguenti schemi operativi:

5. Il personale di bordo vigilerà sul mantenimento delle distanze interpersonali di sicurezza tra le persone in attesa d’imbarco, richiamandole, se necessario, accertando che dispongano delle mascherine (e fornendone a chi non dovesse possederne) e impartendo loro le indicazioni per il successivo accesso a bordo, per l’ubicazione dei distributori di gel disinfettante e per l’occupazione dei posti nel ponte sole all’aperto e nel salone

6. L’accesso sarà consentito solo indossando la mascherina personale anti-contagio e disinfettando le mani con il gel idralcolico messo a disposizione all’esterno della passerella d’imbarco

7. Per una maggiore serenità di tutti, all’esterno della passerella il personale di bordo registrerà i nominativi di tutti passeggeri e potrebbe rilevare la temperatura corporea tramite termo-scanner, ovvero accerterà, tramite modulo di Dichiarazione sostitutiva, che nessuno di essi è sottoposto alla misura della quarantena ovvero che non è risultato positivo al COVID-19 ovvero di non aver avuto episodi di febbre / sternuti / tosse e di non essere a conoscenza di casi di Febbre / sternuti / tosse / COVID19 tra le persone con cui è venuto in contatto negli ultimi 15 gg

8. Qualora dovesse essere rilevata una temperatura pari o superiore ai 37,5°C o emergesse una situazione critica o dubbia si provvederebbe immediatamente all’esclusione dall’imbarco (e dal conseguente pagamento del corrispettivo di viaggio)

9. Una volta imbarcati, solo una persona per nucleo familiare procederà alla registrazione presso il banco bar mentre gli altri potranno prendere posto mantenendo la distanza di 1m dagli altri gruppi familiari come indicato al punto 1)

10. Durante la navigazione resteranno a disposizione gli erogatori di Gel Idralcolico nei punti strategici della nave; tutti i passeggeri nel salone dovranno indossare le mascherine; tutti i passeggeri nel Ponte Sole e sul Ponte principale esterno dovranno indossare le mascherine oppure mantenere la distanza interpersonale di 1 m (eccetto che tra persone conviventi).

11. Prima dello sbarco, tramite l’impianto audio centrale saranno impartite le indicazioni per evitare gli assembramenti durante la discesa, con la preparazione allo sbarco di un settore-nave per volta mentre gli altri passeggeri resteranno seduti ai loro posti fino alla chiamata del loro settore o del cognome del referente di ogni gruppo

Le presenti linee guida sono automaticamente integrate o modificate in materia di tutela sanitaria sulla base delle indicazioni o determinazioni assunte dal Ministero della Sanita e dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) in relazione alle modalità di contagio del COVID-19.