Destinazioni

LA SPEZIA – partiamo da qui

L’ ormeggio da cui partono i nostri traghetti alla Spezia si trova sul Molo Italia a circa 200 metri dalla Guardia Costiera e a 300 metri dal Terminal Crociere.

Vedi la mappa per trovare il nostro punto informazioni e il punto di imbarco .

Vi consigliamo vivamente di arrivare a bordo con il vostro titolo di viaggio che sarà vidimato dal personale di bordo. Secondo disponibilità, sarà anche possibile acquistare il vostro biglietto a bordo.

  • Stazione Centrale FS – Pontile d’imbarco
  • Piazza Europa – Pontile d’imbarco
  • La Spezia Parking- Pontile d’imbarco
  • Parcheggio San Giorgio – Pontile d’imbarco
  • Porto Mirabello – Pontile d'imbarco
  • Piazza d’armi – Pontile d’imbarco
  • Dal Terminal Crociere è una semplice passeggiata di meno di 5 minuti.
  • Dalla Stazione FS La Spezia Centrale a piedi sono circa due chilometri.
    L’alternativa è il Taxi o l’Autobus. In quest’ultimo caso prendere bus per Lerici (Linea L) e scendere in Piazza Europa (la piazza dove c’è il Comune della Spezia). Da Piazza Europa si attraversano i giardini verso il mare e, attraversato Viale Italia (il Viale che costeggia il mare) ci si trova sul molo Italia.
  • Per chi arriva alla Spezia in auto c’è un parcheggio gratuito in Piazza d’Armi con navette gratuite per il centro città dal quale è poi agevole raggiungere il Molo Italia. Più comodo, poiché vicino al Molo Italia, il parcheggio sotterraneo in Piazza Europa. Ha una tariffa di 1,5 € all’ora.

COME ARRIVARE

In Automobile
L’uscita autostradale di La Spezia è raggiungibile sia tramite la A 12 (Genova – Rosignano Marittima) che dalla A 15 (Parma – La Spezia).
– Un parcheggio gratuito si trova in Piazza d’Armi con navette gratuite per il centro città (via Chiodo) dalla quale è poi agevole raggiungere il Molo Italia. Non sempre possibile trovare posto in estate in questo parcheggio.
– Altro parcheggio e navette gratuiti al parcheggio del Palasport facilmente raggiungibile arrivando dall’autostrada.. Qui si trova posto sempre. Anche da qui le navette arrivano in via Chiodo.

A questo LINK tutti gli orari delle navette gratuite da Piazza d’armi e da Palasport.
Tra i parcheggi a pagamento, il più comodo e il più vicino al pontile di imbarco dei nostri traghetti è Europa Park in Piazza Europa (sotterraneo). Ha una tariffa di € 1,50 all’ora dalle 8 alle 20 tutti i giorni salvo la domenica quando la tariffa è di € 0,60 all’ora. Tariffa massima applicabile € 15 al giorno.

Per chi preferisse Autorimesse a pagamento le più comode sono:
Parcheggio San Giorgio, Via Alessandro Manzoni, 66. Le tariffe cambiano in relazione alla durata mensile, settimanale o giornaliera. (esempio per una autovettura utilitaria: una giornata 15,00 €).
Consigliabile prenotare ai numeri: (+39) 339.7350474 – (+39) 349.8668164
La Spezia Parking, Via Francesco Crispi, 73
Per prenotazioni e preventivi : Tel.0187 510545 – Cellulare +39 3428284277

Nella mappa allegata tutti i percorsi pedonali dai vari parcheggi al pontile Cinque Terre Ferries. I parcheggi gratuiti sono in verde mentre quelli a pagamento sono in giallo.

In Treno
La Stazione di La Spezia Centrale è il punto di arrivo principale dei treni in città.
Orari e biglietti al link: http://www.trenitalia.com/

Nella mappa allegata il percorso pedonale per recarsi al pontile Cinque Terre Ferries.

  • A piedi: il percorso dalla Stazione al pontile è di 24 minuti (2 km) attraversando il centro storico.
    Altrimenti ci sono Bus e Taxi a disposizione.
  • Bus: https://www.atcesercizio.it/index.php/it/14-linee-e-orari-atc
  • Taxi: http://www.radiotaxilaspezia.it/ (Quasi sempre ci sono Taxi in attesa alla Stazione. Richiedere all’autista che ci si deve recare al Molo Italia e NON in passeggiata Morin dove ci sono altri battelli non facenti capo a Cinque Terre Ferries).

In Aereo
Aeroporti più vicini a La Spezia:
Pisa: 84 km – 52 minuti in auto.
Genova: 115 km – 1.23 minuti in auto.
Firenze: 142 km – 1.29 minuti in auto.
Milano Linate: 222 km – 2.11 minuti in auto.

Cinque Terre Ferries può arrangiare per voi trasferimenti da questi aeroporti a La Spezia ed eventuali alloggi. SU RICHIESTA.

I BORGHI

Weight Lifting ClassWeight Lifting Class

LA SPEZIA

La Spezia è una piccola ma affascinante città situata nella parte più interna del Golfo dei Poeti. Anche se spesso è solo considerata come la porta di accesso alla più famose Cinque Terre ed altre località del Golfo, merita invece una visita approfondita.
Per gli standard italiani la città è abbastanza “nuova”. In effetti la sua espansione iniziò nel XIX° secolo, quando Napoleone Bonaparte cominciò a pensare che sarebbe stata una base navale perfetta per la flotta imperiale. La Spezia conserva ancora ai nostri giorni il suo carattere ed è tuttora una base importante per la Marina Militare Italiana. Il suo porto di acque profonde permette il traffico di navi da trasporto ed è anche diventato un importante scalo per le grandi navi da crociera.
Molti edifici di fine XIX°secolo ed inizio del XX° possono essere ammirati in pieno centro storico, accanto ai numerosi musei e monumenti che adornano la città. È una città vivace, con una grande zona pedonale ricca di negozi, piccoli ristoranti e bar per tutti i gusti e sede di eventi di vario genere soprattutto durante la primavera e l’estate.

Portovenere

Portovenere, all’estremità occidentale del Golfo dei Poeti, non ha nulla da invidiare alle Cinque Terre in termini di spettacolarità. Si tratta di un gioiello perfettamente conservato e immerso in un paesaggio unico. La schiera perfetta di alti edifici dalle facciate colorate di fronte al mare è anch’essa di origine medievale ed ha svolto un ruolo difensivo nel passato.

La chiesa di San Pietro, che ha quasi 800 anni, eretta sul promontorio alla fine del paese, è forse uno dei monumenti più romantici al mondo. L’imponente Castello Doria domina l’intero villaggio dall’alto della collina alle spalle di esso.


Weight Lifting Class
Weight Lifting ClassWeight Lifting Class

RIOMAGGIORE

Riomaggiore è la prima delle Cinque Terre provenendo dalla Spezia o Portovenere. La sua origine risale al XIV° secolo quando fu costruita l’ampia e ricca chiesa di San Giovanni Battista.

Riomaggiore è stato costruito lungo le due sponde del fiume Major (oggi coperto dalla strada) e ciò è evidenziato dalla forma simile ad un serpente del villaggio visto in pianta. Le case, alte e strette, seguono i lati di questo fiume nascosto che si estende fino alla linea di mare. Il villaggio è tutto accatastato su terreni ripidi e le case hanno due ingressi: uno a livello del principale “carrugio” ed uno più in alto sul retro su una via ancora più stretta. Questo permetteva agli abitanti di fuggire qualora il villaggio fosse attaccato dai Saraceni dal mare. Le rovine del castello e le decine di barche in secca lungo l’ultima parte del villaggio aggiungono pathos all’atmosfera unica di Riomaggiore.

MANAROLA

Questo villaggio è stato fondato nel XIII° secolo probabilmente dagli abitanti del paese di Volastra più in alto sulle colline.

A Manarola la ferrovia sembra proiettarsi sul mare e la stazione stessa è una terrazza panoramica. Da qui e dopo un breve tunnel pedonale si accede alla principale (e quasi unica) stretta strada che va verso il mare, tra ristoranti, bar e negozietti.
Il piccolo porto è circondato da scogli e sembra una piscina naturale mediterranea. Se siete coraggiosi come i giovani locali potreste provare a tuffarvi dalle rocce più alte. Ma non è consigliabile: meglio farsi una pacifica nuotata!
Risalendo il borgo si incontra San Lorenzo, una chiesa in stile gotico ligure del XIV° secolo che domina l’intero “borgo”.
Al momento Manarola non è compresa nei nostri tours ma, per chi lo volesse è raggiungibile via treno da Riomaggiore.


Weight Lifting ClassWeight Lifting Class

CORNIGLIA

Corniglia è l’unico paese delle Cinque Terre, non toccato dal mare. Infatti, è stato costruito in alto su una scogliera a partire dall’ XI° secolo, anche se ci sono tracce di presenza Romana ben prima. Probabilmente è per questo che è il meno “turistico” di tutti, eppure non meno affascinante degli altri borghi.

Nel centro la Chiesa del XIV° secolo di San Pietro interamente costruita in pietra locale è considerata il miglior monumento gotico-ligure di tutte le Cinque Terre. La parte migliore di Corniglia è di fronte a questa chiesa e si estende verticalmente proprio sopra il mare. Dall’altra parte vasti vigneti in un territorio meno ripido.
Corniglia non è un punto di arrivo dei nostri tours, perché non ha approdo sul mare, ma volendo si può raggiungere in treno o con minibus locali.

VERNAZZA

Si noterà immediatamente la bellezza di questo borgo non appena sbarcati. La strada principale stretta e vivace porta lungo le case colorate collegate da ponti e passaggi stretti.
Vernazza è costruita su uno sperone di roccia e possiede un suo piccolo porto. Probabilmente è per questo che è stato il più ricco dei cinque villaggi delle Cinque Terre fin da quando è stato fondato intorno all’anno 1000.

Alla fine della discesa sulla strada principale si trovano la bella piazzetta sul mare con la sua spiaggia, parecchie barche di pescatori colorate per non parlare della Chiesa di Santa Margherita d’Antiochia, forse il monumento più famoso delle Cinque Terre. Il resto del paese è arroccato nella parte orientale dello sperone e merita una visita anche se sarà una visita molto “verticale”! In cima a tutto le rovine della fortezza nota come Castello Doria che rendono Vernazza uno dei paesi più fotogenici d’Italia.


Weight Lifting Class
Weight Lifting ClassWeight Lifting Class

MONTEROSSO

Il più grande dei borghi delle Cinque Terre è probabilmente anche il più affollato in estate forse perché ospita una grande e attrezzata spiaggia. Monterosso è costituito da un antico borgo e di uno più recente costruito intorno alla spiaggia di Fegina. Tuttavia il centro storico del borgo ha mantenuto il carattere e il fascino di un tipico villaggio delle Cinque Terre con i suoi edifici alti e colorati e stretti tra di loro intorno ai “carugi“.

San Giovanni Battista è un notevole esempio di architettura Gotico-Genovese nella piazza al centro del borgo antico dove si trova anche l’oratorio Mortis et Orationis in stile barocco.
Una piccola collina fortificata domina le due facce di Monterosso e nel promontorio di fronte ad essa vi è la Torre Aurora, ben conservata e che ancora sembra essere a custodia del villaggio.

Monterosso è anche famosa per aver ospitato durante parecchie estati il premio Nobel Eugenio Montale.

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre 

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre è stato istituito nel 1999 e da allora protegge l’ambiente di questa area Mediterranea. Si estende su una superficie di 3.860 ettari e comprende i territori dei comuni di Riomaggiore, Vernazza e Monterosso oltre che una porzione dei comuni di Levanto e della Spezia (Campiglia e Tramonti).

La zona protetta si estende anche al mare antistante con un’area naturale marina che fa parte integrante dello schema di salvaguardia ambientale. Ma il Parco non si limita a questo: infatti mira a proteggere non solo la fauna e la flora tipici di queste coste a picco sul mare, ma anche il paesaggio fortemente antropizzato e caratterizzato da terrazzamenti tutelando ad esempio anche il sistema di muri a secco caratteristici di quest’area.

Il Parco è fruibile grazie ad un reticolo di sentieri esteso e che offrono panorami spettacolari su di una costa per molti versi unica. L’Area Marina Protetta (istituita nel 1997) offre invece bellissime possibilità di immersioni subacquee ma, per la sua ricchezza e limpidità, è godibile anche per chi usi semplicemente maschera e pinne.


Weight Lifting Class